Artisti e artigiani protagonisti in via Marras 7

Pubblicato da

Una collettiva tra quadri, sculture gioielli, fotografie e creazioni floreali.

 

CreazioniSASSARI 12 dicembre 2014 - Fili, chiodi, pennelli… trame d’Arte in via Marras 7 è il titolo del nuovo evento organizzato dall’associazione Libera X che si terrà dal 13 al 30 dicembre, dalle 17 alle 20, nei locali dell’ex tappezzeria Dettori. A essere protagonista sarà una collettiva di artisti e artigiani che, ospiti del musicista GiL, incroceranno le loro strade in un connubio di arti visive, gioielli, abiti, fiori e complementi d’arredo. L’evento è inserito nelle manifestazioni comunali di dicembre ed è patrocinato dall’assessorato alle Culture del Comune di Sassari.

La raffigurazione evocativa e il figurativismo inserito nella cultura contemporaneo caratterizzeranno le opere di due pittori, uno sassarese,Pinuccio Mura, e uno pugliese, Cosimo Rodio, accomunati da un’intensa partecipazione attiva alla vita artistica nazionale e internazionale con mostre collettive, personali e rassegne, in cui ottengono entrambi numerosi premi e riconoscimenti critici.

Protagonista in via Marras 7 anche il fotografo romano, sassarese d’adozione, Marco Ceraglia, presente già agli eventi off dell’ultima biennale di Venezia. Marco Ceraglia, dopo aver lungamente sperimentato la fotografia in varie forme, oggi è attivo nelle Edizioni d’Arte con diversi titoli e affianca alla produzione fotografica una ricerca espressiva sulla forma e la spazialità utilizzando il ferro, l’acciaio e altri materiali di recupero ascrivibili all’Arte Povera, sotto forma di scultura e installazioni.

A catturare il visitatore ci saranno anche i gioielli e le sculture di Valentina Garau. L’artista ha scelto fin da subito la sperimentazione e ha sviluppato con il territorio della Sardegna una relazione particolarmente forte. Le sue creazioni nascono anche da una ricerca sulle presenze mitiche e culturali disseminate su tutta l’isola

Lo stile libero da mode e la creatività che si apre a nuove forme d’arte saranno gli elementi di forza della stilista Lucia Deligios, Atelier Gurusele.  Il tessuto è solo un elemento tra tanti, capace di generare una moda inconsueta come dimostra la sua recente collaborazione col maestro Elio Pulli.

Le creazioni floreali abbinate agli abiti e ai gioielli, in uno stile quasi pittorico contraddistinguono, invece, le creazioni “I Fiori delle Spose” diElena Rossolini.

Il tutto nell’atmosfera creata dai complementi d’arredo di Patrizia Virdis, creatrice eclettica nel recupero di vecchi oggetti ai quali ridà vita e charme con l’utilizzo di stoffe e colori.

Commenta su Facebook

Close
Andrea Bazzoni - Gestione Uffici Stampa
Seguimi sui social network per essere sempre aggiornato
Twitter Facebook
Google+
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d’uso e usa cookie di terze parti. Maggiori informazioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.