Parole e suoni con “Musica al Museo 2015″

Pubblicato da
Sabato 14 marzo il secondo appuntamento della rassegna con Matteo Gazzolo e Marco Valentino all’ex Infermeria San Pietro.

Sassari_Gazzolo e ValentinoSASSARI 11 marzo 2015 - La “Musica al Museo 2015” a Sassari si colora delle parole di Sergio Atzeni. Sabato 14 marzo alle 21 il secondo appuntamento della rassegna ospita Matteo Gazzolo e Marco Valentino, un’accoppiata eccezionale. Un affermato attore che ha scelto di vivere dove “Passavamo sulla terra leggeri” e un musicista algherese da poco rientrato, dopo anni di concerti nel nord dell’Italia e dell’Europa. L’appuntamento è ancora una volta in un luogo da riscoprire: il “Palazzo dell’Infermeria San Pietro”, nella sede dell’assessorato alla Cultura. L’iniziativa - fanno sapere gli organizzatori -, voluta dal Comune, nasce fra la collaborazione di Thamus, il sistema museale cittadino, e l’associazione di Musica Sardobarda e punta a far conoscere al pubblico alcuni tesori della Città a ritmo di jazz, funky, elettronica, blues, musica etnica, popolare e classica.

I MUSICISTI

MARCO VALENTINOcompositore e musicista algherese diplomatosi al Conservatorio di Sassari, intraprende da subito lo studio delle culture musicali di Medio Oriente, Africa, Asia e Nord Europa-Irlanda. Compone da tempo musiche per numerosi lavori teatrali in Italia oltre che all’estero: spesso eseguite dal vivo con l’autore stesso. Suona diversi strumenti oltre al Violino, Viola, Pianoforte e sintetizzatori, Bouzouki, Oud e Voce. Ha inoltre composto musiche per spot pubblicitari quali BMW, Mercedes, Greenpeace.

Qui duetterà con MATTEO GAZZOLO attore e insegnante di teatro, proveniente da un’antica famiglia di attori italiani, in Storie di Antica Sardegna tratto da testi di Sergio Atzeni. Uno spettacolo di narrazione e musica: un concerto teatrale per un attore ed un musicista.

Matteo Gazzolo debutta a 14 anni in teatro, ma lavora a lungo in televisione e nel cinema. Realizza da indipendente i suoi spettacoli, nei quali si dedica alla narrazione orale e alla poesia, indagando sul rapporto tra parola e tecnologia audio, musica, danza e video. Negli ultimi quindici anni si è dedicato molto intensamente alla didattica teatrale, sviluppando un metodo che armonizza l’antico passato di tradizione con i più attuali metodi di training di ricerca del personaggio. I suoi corsi e i suoi spettacoli, in rete tra produttori indipendenti, sono presentati in tutta Italia. Partner della manifestazione con Sardobarda sono le associazioni Casa della Fraterna Solidarietà ed Emergency a cui andranno i ricavati della intera manifestazione che durerà sino al 10 giugno.

Commenta su Facebook

Close
Andrea Bazzoni - Gestione Uffici Stampa
Seguimi sui social network per essere sempre aggiornato
Twitter Facebook
Google+
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d’uso e usa cookie di terze parti. Maggiori informazioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.