Gli auguri del Comune all’artista Liliana Cano

Pubblicato da

Il sindaco Nicola Sanna consegna una targa celebrativa alla pittrice sassarese.

Sassari_Liliana Cano_2SASSARI 17 ottobre 2014 – «Ho fatto soltanto il mio dovere. Il Padre eterno mi ha dato una dote e io devo metterla a disposizione. Devo dare quello che ho ricevuto». Parole di Liliana Cano che questa mattina, nella sala consiliare del Comune, a Palazzo Ducale, ha ricevuto dal sindaco di Sassari Nicola Sanna un targa celebrativa realizzata in occasione dei festeggiamenti per l’artista sassarese.

«E’ un grande onore consegnare questo riconoscimento all’artista Liliana Cano che sabato festeggerà il suo compleanno. Un traguardo importante per una pittrice che, attraverso le sue opere, ha descritto la Sardegna, Sassari, oltre che la natura e i sentimenti», ha detto il primo cittadino. Il sindaco ha ricordato inoltre come la pittrice, tra i vari premi ricevuti, nel 2006 ricevette anche il candeliere d’oro speciale.

È stato quindi il giornalista Mauro Manunza a tratteggiare la vita dell’artista, ricordando i lunghi viaggi che hanno caratterizzato la vita della pittrice, in particolare quello in Francia. «Liliana Cano – ha detto – è una giovane novantenne della quale si può parlare al superlativo, come donna, come artista e come filosofa che vive la vita sera e imperturbabile. E i suoi lunghi viaggi sono stati per lei occasione di esperienza, dai quali ha trovato energia.

«Lei dipinge cavalli – ha aggiunto Mauro Manunza – donne con una luminosità di toni, interpreta la gioia, l’avventura e il sogno. Liliana Cano è la pittrice della poesia, o meglio, la poetessa della pittura».

A conclusione dell’incontro l’assessora alla Politiche culturali, Monica Spanedda, ha consegnato all’artista un omaggio floreale.

Commenta su Facebook

Close
Andrea Bazzoni - Gestione Uffici Stampa
Seguimi sui social network per essere sempre aggiornato
Twitter Facebook
Google+
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d’uso e usa cookie di terze parti. Maggiori informazioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.