A Nulvi grandi combattimenti di Muay thai e Mma

Pubblicato da

Un importante evento internazionale che, per la prima volta in Sardegna, vedrà l’utilizzo della “cage fight” nei combattimenti tra gli atleti delle numerose scuole isolane della disciplina.

 

Muay thai, Mma, Conferenza stampa_da dex Tarantini_Casu-Tedde_BuscarinuSASSARI 17 dicembre 2013 – Dodici incontri, suddivisi tra match di muay thai e mma che porteranno a Nulvi un evento internazionale tra i più importanti in Sardegna. È il “Fast and furious 3 – Cage fight 9”, in programma al palazzetto dello sport della cittadina dell’Anglona il 21 dicembre.

L’evento è stato presentato questa mattina a Sassari, nella sede della Camera di commercio del Nord Sardegna. I particolari dei match sono stati illustrati dai responsabili dell’associazione Brigadores fight club Nulvi, Luigi Pintus ed Emanuele Sechi, e dal direttore sportivo dell’associazione Vincenzo Casu.

All’incontro hanno partecipato il sindaco di Nulvi, Mariolino Buscarinu, l’assessore comunale allo Sport Roberto Tedde e l’assessore provinciale allo Sport Lino Mura. È intervenuto, inoltre, il commissario tecnico della nazionale italiana di Muay thai, Angelo Tarantini, di ritorno con la squadra azzurra dalla King’s Cup di Bangkok, il prestigioso evento che ogni anno si svolge in Thailandia e mette a confronto i migliori fighter di tutto il mondo. E proprio da Bangkok è arrivata un’ottima notizia per la Muay thai italiana: “La Onesongchai ha ottenuto il riconoscimento dalla Thailand sport association, sotto l’autorità del governo thailandese, – ha detto Tarantini – per diffondere la Muay thai, la Mae mai e il Krabi Krabong”. In Italia i due direttori tecnici della nazionale, Tarantini ed Egidio Pesare, avranno il compito di formare e certificare gli insegnanti e gli atleti secondo i quadri tecnici imposti dal governo di Bangkok.

All’incontro era presente anche l’atleta Giovanni Mulas che a Nulvi sarà impegnato nel match internazionale di Mma.

 

 

 

A rendere ancora più interessante l’appuntamento sarà l’installazione della gabbia per i match di Mma (‘mixed martial arts’ – arti marziali miste). Sarà la prima volta, infatti, che in Sardegna si utilizzerà una struttura di questo genere che, invece, nel resto d’Italia ha già fatto la sua comparsa. Tipica dei combattimenti di Mma, a Nulvi la gabbia ospiterà anche i match di Muay thai.

A organizzare il “Fast and furious 3 – Cage fight 9” è l’associazione Brigadores Fight Club di Nulvi con il direttore tecnico Vincenzo Casu, in collaborazione con il comitato regionale Onesongchai Sardegna.

L’incontro di Nulvi, di assoluto rilievo nel calendario degli eventi sportivi di arti marziali, si inserisce all’interno del Mma Network e ospiterà appunto il nono appuntamento (Cage fight 9) del circuito nazionale istituito dalla Kombat League. Per Nulvi sarà una vetrina importante, in grado di catapultare il paese dell’Anglona sotto i riflettori internazionali.  Sarà inoltre una grande opportunità per le strutture ricettive del paese, anche in considerazione del numeroso pubblico atteso per la serata.

Venerdì inizieranno le operazioni di peso e accredito dei fighter. Sabato, invece, il palazzetto dello sport inizierà a ospitare gli atleti per i match  a partire dalle ore 20. Ad entrare dentro la “gabbia” alcuni tra i migliori fighter delle scuole di Muay thai e di Mma dell’isola. A tenere banco l’incontro internazionale di Mma con protagonista un atleta sardo opposto a uno olandese. In palio i trofei Città di Nulvi per il migliori atleti di Muay thai e Mma.

I match

Gli incontri sono stati suddivisi in 6 match di Mma e 6 di Muay thai. Sono tre i combattimenti della serata attesi dal grande pubblico del palazzetto di Nulvi: quello della beniamina locale, Marta Ruzzu (Brigadores fight club Nulvi) che sarà impegnata nel match di Muay thai nella categoria 54 kg, quindi quello dell’atleta sassarese di Muay thai Antonio Viglietti (Tarantini Muay thai boxing & Mma) nella categoria 63,5 kg. Chiuderà la serie e la serata l’incontro di Mma internazionale (66 kg) tra Giovanni Mulas (No Rules di Alghero), grande protagonista al trofeo Tarantini della scorsa estate, e l’olandese Sereno J. T. Hendriks. Si tratta di un match che regalerà grandi emozioni.

A partire dalla 20,30, intanto, a rompere il ghiaccio ci penseranno proprio gli incontri di Mma che vedranno fronteggiarsi, per la categoria 66 kg, Marco Cadoni della No Rules di Alghero e Gabriele Urtis della Nur Mma di Porto Torres.

L’associazione di Porto Torres ritornerà subito dopo dentro la “gabbia”, per la categoria di peso 60 kg, con Alessio Annunziata che darà battaglia a Nicola Demartis del Tarantini Muay thai boxing & Mma.

Il match di Muay thai (49 kg) tra l’altra beniamina locale Giulia Meloni (Brigadores Fight Club di Nulvi) e Martina Puggioni (Thai Kadai di Bolotana) concederà agli atleti di Mma un attimo di respiro. I guerrieri delle arti marziali miste scenderanno di nuovo sul campo di battaglia, per il match della categoria 64 kg, con Francesco Piras (Tarantini Muay thai boxing & Mma) che sarà opposto al modenese Mattia Guidi (Shot team Modena).

Quindi nuovamente Muay thai (75 kg) con Sergio Piras, allenato dal maestro Armando Neri (Team Neri), che affronterà Danilo Murroni del Tai Kadai Nuoro.

La gabbia sarà ancora il palco per il match di Mma tra i due atleti della categoria 66 kg Alessandro Bazzoni (Nur Mma Porto Torres) e Antonio Carnevale (Shot team Modena).

Muay thai ancora protagonista con l’altro padrone di casa, il campione italiano terza serie Giuseppe Sechi (Brigadores Fight Club Nulvi), allenato da Vincenzo Casu, che se la vedrà con il bravo pugile sassarese Pietro Camoglio (Tarantini Muay Thai Boxing del maestro Angelo Tarantini) che già a Sinnai ha mostrato le sue potenzialità.

Si preannuncia battaglia nel match di Mma (66 kg) tra Corrado Casadei (Nur Mma Porto Torres), allenato da Edoardo Gino, e il sassarese Antonio Fadda (Iron Gym Sassari), allenato da Gianpaolo Meloni.

Sarà ancora Muay thai quindi con il giovane campione italiano juniores Samuele Cuccuru (Tarantini Muay Thai Boxing del maestro Angelo Tarantini) e Roberto Anedda (Thai Kadai Bolotana).

 

È ancora attiva, infine, la prevendita dei biglietti per assistere ai combattimenti. I ticket, al costo di 10 euro, possono essere acquistati a Sassari al “The Small Cafè” di via Bogino 7 e a Nulvi al “Tabacchino Careddu” in corso Vittorio Emanuele. Al botteghino i biglietti costeranno 12 euro.

Per informazioni e prenotazioni è possibile scrive alla mail brigadores.nulvi@tiscali.it.

 

L’Asd Brigadores fight club Nulvi

L’associazione sportiva dilettantistica “Brigadores Fight Club Nulvi” nasce nel 2009 su iniziativa di due amici e istruttori di Arti Marziali: Luigi Pintus ed Emanuele Sechi, rispettivamente presidente e vice presidente, entrambi desiderosi di conservare la tradizione marziale nulvese, oltreché studiosi e appassionati delle discipline da combattimento da oltre vent’anni. Luigi Pintus ha praticato diversi stili giapponesi e coreani, Emanuele Sechi quelli occidentali e sport da combattimento: entrambi mettono a disposizione di tutti gli allievi un ampio bagaglio tecnico.


Durante questi anni, l’associazione si è distinta per le iniziative intraprese, sia a carattere sportivo che culturale. Ha organizzato numerosi corsi: Boxe, Jeet Kune Do, Brazilian Ju Jitsu, Difesa Personale. Ma è con l’arrivo del corso di Muay thai, nell’ottobre 2011, che la società fa il salto di qualità, grazie all’istruttore Vincenzo Casu del team del maestro e commissario tecnico della nazionale italiana di Muay thai Kombat League Angelo Tarantini. In breve tempo, grazie al loro contributo, si è raccolto un folto gruppo di atleti agonisti e non, che hanno raggiunto importanti risultati negli incontri disputati nell’isola e fuori i confini della Sardegna, dando visibilità al paese. Al momento l’associazione Brigadores vanta tra gli agonisti tre campioni italiani: Marta Ruzzu, Giuseppe Sechi e Antonio Niola. Sono numerosi, inoltre, gli atleti che si sono fatti valere nei numerosi eventi creati dalla federazione, portando a casa sempre ottimi risultati, nonostante le tante difficoltà economiche e logistiche.

 

L’associazione Brigadores fight club Nulvi, anche se di giovane fondazione, è stata capace di organizzare e partecipare a gare, stage e manifestazioni, che hanno coinvolto i migliori atleti regionali, nazionali e internazionali. Basti pensare che a Nulvi è nato il “Trofeo di Muay Thai Città di Nulvi – Fast & Furious” quest’anno giunto alla terza edizione. In programma il 21 dicembre al palazzetto comunale di Nulvi, il trofeo ospiterà l’evento “Cage Fight 9”, il torneo di Mma (mixed martial arts), con incontri di livello internazionale, che per la prima volta in Sardegna vedrà gli atleti combattere all’interno di una gabbia regolamentare.

 

 

English version

A Nulvi big fights of Muay Thai and MMA

For the first time in Sardinia, an important international event will see the use of “cage fight” in the fighting between the athletes of the schools of the discipline present in the island.

 

Muay thai, Mma, Conferenza stampa_da sin Casu_Tarantini_Mura_Pintus_SechiSASSARI December 17, 2013 – Twelve meetings, divided between muay thai and mma match that will lead to Nulvi one of the most important international event in Sardinia. It’s the “Fast and the Furious 3 – Cage Fight 9″, scheduled at the sports hall of the town of Anglona on December 21th.

The event was presented this morning in Sassari, at the Chamber of Commerce of Northern Sardinia. The details of the match have been illustrated by the managers of the association Brigadores fight club Nulvi, Luigi Pintus and Emanuele Sechi, and sporting director Vincenzo Casu.

The meeting was attended by the mayor of Nulvi, Mariolino Buscarinu, the city councilor for Sports Roberto Tedde, the Provincial Councillor for Sports Lino Mura, the coach of the Italian national Muay Thai, Angelo Tarantini, returning with the blue team from King’s Cup in Bangkok, the prestigious event that takes place every year in Thailand and compares the best fighter of all world. And just arrived from Bangkok is great news for the Italian Muay Thai: ” The Onesongchai has been recognized by the Thailand sports association under the authority of the Thai Government, – said Tarantini – to spread Muay Thai, Mae Mai and Krabi Krabong”. In Italy the two technical directors of the national team, Tarantini and Egidio Pesare, will be to train and certify teachers and athletes according to the technical framework imposed by the government of Bangkok.
The meeting was also attended by the athlete Giovanni Mulas that will be involved in an international match of Mma in Nulvi.

To make it even more interesting event will be the installation of the cage for the match in MMA (‘mixed martial arts’). It will be the first time, in fact, that in Sardinia athletes will use a structure of this kind, however, in the rest of Italy has already made its appearance. Typical of the fighting in MMA, during the event in Nulvi, the cage will also host the matches of Muay Thai.

To organize the “Fast and the Furious 3 – Cage Fight 9″ is the association Brigadores Fight Club Nulvi with the technical director Vincenzo Casu, in collaboration with the Regional Committee Onesongchai Sardinia.

The meeting of Nulvi, of absolute importance in the calendar of sports events of martial arts, is part of the MMA Network and will host just the ninth event (Cage Fight 9) set up by the national circuit Kombat League. For Nulvi it will be an important showcase, can catapult the town into the international spotlight. It will also be a great opportunity for the accommodation of the country, also in view of the large crowd expected for the evening.

Friday will begin operations in weight and credit of the fighter. Saturday, however, the sports hall will accommodate the athletes for the match starting at 20 o’clock. To get inside the “cage” some of the best schools of Muay thai fighter and MMA island. First of all the international meeting of Mma starring an athlete Sardinian opposed to a Dutchman. There are the trophies of Nulvi CityU for the best athletes in Muay Thai and MMA.

 

The fighting

The meetings were divided into 6 match of MMA and 6 of Muay Thai. There are three fights of the evening expected by the public of Nulvi: the darling of the local Marta Ruzzu (Brigadores fight club Nulvi) that will be involved in the match of Muay Thai in the category of 54 kg, so that the athlete Sassari Muay Thai Antonio Viglietti (Tarantini Muay thai boxing & MMA) in the category of 63,5 kg. Close the series and the evening’s meeting international Mma (66 kg) between Giovanni Mulas (No Rules to Alghero), the great protagonist in the Tarantini’s trophy last summer, and the Dutchman Sereno J. T. Hendriks. It is a match that will give great emotions.

Meanwhile, meetings of Mma starting from 20,30 will break the ice and fist the match for the 66 kg category between Marco Cadoni (No Rules Alghero) and Gabriele Urtis (Nur Mma Porto Torres).

The association of Porto Torres will return soon after in the “cage” for the weight category 60 kg, with Alessio Annunziata that gives battle to Nicola Demartis of Tarantini Muay Thai Boxing & MMA.

The match of Muay Thai (49 kg) between the other local darling Giulia Meloni (Brigadores Fight Club Nulvi) and Martina Puggioni (Thai Kadai Bolotana) will allow the athletes to Mma a breather. The warriors of mixed martial arts will come down again on the battlefield, for the match in the 64 kg category, with Francesco Piras (Tarantini Muay Thai Boxing & MMA), which will be opposite to Mattia Guidi (Shot Team Modena).

Then again Muay Thai (75 kg) with Sergio Piras, trained by the master Armando Neri (Team Neri), who will face Danilo Murroni (Tai Kadai Nuoro).

The cage will still be the stage for the match between the two MMA athletes in the 66 kg category: Alessandro Bazzoni (Nur Mma Porto Torres) and Antonio Carnevale (Shot Team Modena).

Muay Thai still in the limelight with the other host, the Italian champion third series Giuseppe Sechi (Brigadores Fight Club Nulvi), coached by Vincenzo Casu, which have been drawn with the talented boxer Pietro Camoglio di Sassari (Tarantini Muay Thai Boxing master’s Angel Tarantini) that already showed his potential in Sinnai.

It’s going to battle in the match of Mma (66 kg) between Corrado Casadei (Nur Mma Porto Torres), trained by Edoardo Gino and Antonio Fadda (Sassari Iron Gym), coached by Gianpaolo Meloni.

It will still Muay Thai with the young Italian junior champion Samuel Cuccuru (Tarantini Muay Thai Boxing master’s Angel Tarantini) and Roberto Anedda (Thai Kadai Bolotana).

 

It is still active, finally, the presale of tickets to watch the fights. The tickets, at a cost of 10 euro, can be bought in Sassari to “The Small Cafe” via Bogino 7 and in Nulvi to “Tabacchino Careddu” in Corso Vittorio Emanuele. At the box office ticket will cost 12 euro.

For information and bookings you can write to the email: brigadores.nulvi@tiscali.it.

Commenta su Facebook

Close
Andrea Bazzoni - Gestione Uffici Stampa
Seguimi sui social network per essere sempre aggiornato
Twitter Facebook
Google+
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d’uso e usa cookie di terze parti. Maggiori informazioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.